Il 23 Febbraio, anche a Grugliasco si spengono le luci per M’illumino di Meno

Posted by

Torna anche quest’anno M’Illumino di Meno, la campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico ideata da Caterpillar Rai Radio2. Tema centrale di questa quattordicesima edizione è il camminare, come gesto di rispetto per l’ambiente e di mobilità sostenibile. Sul sito di RaiPlay Radio potete trovare il manifesto aggiornato: www.milluminodimeno.rai.it.
Per il 23 febbraio 2018, Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili, la città di Grugliasco aderisce alla campagna “M’Illumino di Meno” con lo spegnimento, dalle 18,30 in avanti, dell’insegna luminosa del Palazzo Municipale, dell’illuminazione posta al servizio della Torre Civica. Nello spirito dell’iniziativa l’Amministrazione comunale invita la cittadinanza anche a uno spegnimento simbolico dell’illuminazione domestica dalle 18,30 alle 19.
La Città di Grugliasco, però, è bene sottolinearlo, da anni, ormai è indirizzata sul risparmio energetico a lungo termine grazie alla promozione delle buone pratiche di: razionalizzazione dei consumi energetici e riduzione degli sprechi; produzione di energia pulita; mobilità sostenibile (bike sharing, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi), riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo).

La nostra città ha sviluppato un programma di efficienza energetica di rilevanti proporzioni basato sul fotovoltaico e su progetti di risparmio ed efficienza energetica. Sono stati realizzati 7 impianti di fotovoltaico con investimenti rilevanti, utilizzando i contributi pubblici disponibili in quegli anni dall’ente gestore GSE.
Nei prossimi 20 anni, questi impianti produrranno energia pulita con un risparmio significativo di CO2, unitamente ad un ritorno economico positivo. Anche la ristrutturazione della scuola Europa Unita ha previsto l’installazione di pannelli fotovoltaici, così come sull’impianto della piscina comunale. In altri edifici pubblici sono stati eseguiti interventi di efficientamento con valvole termostatiche e sostituzioni pompe. Infine è pronto per partire il progetto di ristrutturazione, con scopi di maggiore efficienza energetica del palazzo comunale, che prevede un investimento di oltre 3 milioni di euro. Un’operazione necessaria e utile considerato il valore eccessivo dei costi attuali delle utenze elettriche e termiche che, di fatto, sottrae risorse ai servizi e agli investimenti per la città.

Vi invito inoltre a consultare, al link: http://caterpillar.blog.rai.it/milluminodimeno/decalogo/ l’apposito decalogo imperniato su comportamenti volti al risparmio energetico facilmente attuabili, nella vita quotidiana, da ogni singolo cittadino.

Leave a Reply