bene e male settimanale

Posted by

In realtà era un po di tempo che volevo creare questa rubrica, però poi, tra una cosa e l’altra non trovavo mai il tempo per farlo, oggi, complice il clima di relax che mi sono creato, ho deciso di iniziare. In pratica catalogo le persone, i fatti e le cose che hanno caratterizato nel bene e nel male la settimana.

Male:

AGOSTINO GHIGLIA: la sua demagogia è infinita, la polemica tanto inutile quanto sterile sulla questione neve è ridicola, dovrebbe munirsi di pala e spalare la neve di quanti privati non lo hanno ancora fatto!

VINCENZO CHIEPPA: si accoda anche lui alla polemica neve, mentre il primo fa demagogia, lui invece parla e lo fa solo per parlare! Sergio C. non è troppo impegnato a fare il ministro ombra, anzi!

LEGA NORD: non è facendo pagare il permesso di soggiorno che si regolarizza l’immigrazione

ONU: non dico niente!

HAMAS: non è questa la linea da seguire

ISRAELE: idem come per HAMAS

FRANCESCO RUTELLI: a dire stronzate siamo tutti bravi!

GOVERNO BERLUSCONI: alla fine vende Alitalia ad AirFrance e ci guadagna anche meno della proposta iniziale

GOVERNO BERLUSCONI: approvato il decreto Gelmini

Bene:

AN: giusta la risposta alla LEGA in materia di immigrazione

OBAMA: dichiara: “Ideali alti, mai più la tortura”, ora speriamo che ai comunicati, seguano i fatti

FACEBOOK: se non ha ancora superato i giornali, poco ci manca, oramai i giornali come fonti ufficiali si attengono a quanto scritto su FB

MISTER Y:(dato che MISTER X è il presunto acquirente del TORO) che con un atto di coraggio ha denunciato il Pizzo

LUIGI NICOLAIS: evviva il rinnovamento

ROBERTO PLACIDO: nonostante le critiche di qualche novello Beria, la sua campagna di comunicazione è elogiata dai massimi studiosi del settore

PAOLO HUTTER: è l’unico che, per parlare di neve, ne dice una giusta!

Leave a Reply