Comune 2.0

Finalmente anche a grugliasco avremo gli documentazione consiliare in formato digitale.
Appena insediato, presentai una mozione per la riduzione della carta, iniziando appunto dall’amministrazione comunale. La bella notizia è arrivata ieri sera, all’inizio del consiglio comunale, presentata dal Presidente del Consiglio. C’è da dire che fino ad oggi ogni consiglio produceva circa 2 kg di documenti, una quantità spropositata di carta da moltiplicare per i 30 consiglieri, per gli assessori e per i giornalisti. Da oggi invece, chi lo desidera (ed io lo desidero fortemente) potrà ricevere via web l’intero plico di documentazione, senza dover consumare neppure un foglio. Un passo avanti verso il risparmio energetico, il risparmio della carta e verso un comune più multimediale!

CONSIGLIO COMUNALE LUNEDI 29 E MARTEDI 30 NOVEMBRE

Il Consiglio Comunale di Grugliasco si riunirà lunedì 29 (alle 18,15) e martedi 30 novembre, alla stessa ora, per l’eventuale prosecuzione, nell’aula “Sandro Pertini”, al primo piano del municipio, in piazza Matteotti 50. Questi gli argomenti principali iscritti all’ordine del giorno, predisposto dal presidente del Consiglio Comunale, Salvatore Fiandaca: convenzione per la gestione del Palazzetto dello Sport di Via CLN, area Ex- SIA Grugliasco; estinzione anticipata mutui contratti con l’Istituto per il Credito Sportivo; sospensione debiti delle piccole e medie imprese verso il sistema creditizio Sporting Village (ex Eurosporting spa); prima modifica dell’elenco dei beni di proprietà del Comune di Grugliasco non strumentali all’esercizio delle proprie funzioni – anno 2010; approvazione della variazione al programma triennale delle opere pubbliche 2010-2012; assestamento generale del bilancio di previsione 2010 e variazioni sugli anni 2011/2012; variante strutturale al PRG “Allamano”: approvazione del documento programmatico; adozione di modifica al piano regolatore comunale per le subzone urbanistiche Z07a e Z20b; concessione del diritto di superficie all’Impresa Rosso S.p.A. per realizzazione cabina elettrica; regolamento comunale per la disciplina dell’armamento degli appartenenti al Corpo di Polizia Locale ai quali è conferita la qualifica di agenti di pubblica sicurezza;

La riunione del Consiglio è pubblica ed i cittadini sono invitati ad assistervi.

CONSIGLIO COMUNALE LUNEDI 27 SETTEMBRE

Il Consiglio Comunale di Grugliasco si riunirà lunedì 27 settembre, alle 18, e, per l’eventuale prosecuzione, martedì 28, sempre alle 18, nell’aula “Sandro Pertini”, al primo piano del municipio, in piazza Matteotti 50. Questi gli argomenti principali iscritti all’ordine del giorno, predisposto dal presidente del Consiglio Comunale, Salvatore Fiandaca: stato di attuazione dei programmi al 30 giugno 2010; variazioni al bilancio di previsione 2010-2012; conferma lettera di patronage per rinegoziazione finanziamento n° 73141 in capo alla società Nove S.p.A.; rilascio patronage alla Società Le Serre s.r.l. per finanziamento relativo alla realizzazione di impianti fotovoltaici connessi alla rete da installarsi su fabbricati ed aree di proprietà comunale; variante “Z12” al P.R.G.C. – Approvazione del progetto definitivo; approvazione variante al P.E.E.P. vigente relativa all’area Tn 12 “Paradiso”; attuazione del lotto L.2 dell’area Tn 12 “Paradiso” del P.E.E.P. – Individuazione del soggetto attuatore e approvazione schema di convenzione per la cessione in diritto di superficie dell’area; concessione del diritto di superficie alla Società Subalpina Costruzioni s.r.l. per realizzazione cabina elettrica; criteri generali da osservarsi per la formazione e l’adozione dei regolamenti sull’ordinamento degli uffici e dei servizi: aggiornamento; nuovo Regolamento Comunale sulla videosorveglianza: adeguamento ai nuovi poteri conferiti per la tutela della sicurezza urbana e recepimento delle indicazioni contenute nel nuovo provvedimento dell’Autorità Garante della Privacy del 8.4.2010; approvazione della rideterminazione e modalità di assegnazione temporanea delle aree pubbliche per la vendita secondo la forma “sosta prolungata”; approvazione del regolamento comunale sugli apparecchi di trattenimento e svago e sulle sale giochi; approvazione convenzione Provincia di Torino/Comuni di Collegno/Grugliasco per la gestione del servizio inserimenti lavorativi collocamento obbligatorio (I.L.C.O); promozione di un gemellaggio con la città di Roman (Romania). Approvazione del Patto di Amicizia; approvazione progetto definitivo pista ciclabile strada del Gerbido finalizzato alla reiterazione dei veicoli preordinati all’esproprio. La riunione del Consiglio è pubblica ed i cittadini sono invitati ad assistervi.

Consiglio comunale 26-27 maggio

odg:

  1. Presa d’atto dei verbali delle sedute precedenti;
  2. Interrogazioni;
  3. Settore Sviluppo Compatibile – Area Tutela Ambiente – Servizio Prevenzione Randagismo – Utilizzo del Canile Sanitario di Grugliasco per il “servizio di prima accoglienza sanitaria” da parte di altri Comuni. Determinazioni quote di partecipazione alle spese;
  4. Settore Sviluppo Compatibile – Area Tutela Ambiente – Servizio Inquinamento Acustico ed Elettromagnetico – Variante II al Piano di Zonizzazione Acustica del Comune di Grugliasco (approvato con deliberazione di C.C. n. 55/2004, modificato con deliberazione di C.C. n. 41/2007), già adottata con deliberazione di C.C. n. 84/2009: APPROVAZIONE DEFINITIVA;
  5. Settore Sviluppo Compatibile – Alienazione titolarità della farmacia comunale e quote societarie della società di gestione Fleming srl. Indirizzi;
  6. Settore Sviluppo Compatibile – Area Sviluppo e Valorizzazione delle Attività Economiche – Osservazioni da parte della Regi+one Piemonte alla Deliberazione Consiglio Comunale n. 85 del 16.09.2009. Recepimento;
  7. Settore Lavori Pubblici – Autorizzazione permuta area comunale con area di proprietà privata in via Fratel Prospero 47 – Grugliasco;
  8. Settore Urbanistica – Sezione Urbanistica – Attuazione ambito 2 del Programma Integrato di Riqualificazione Urbanistica denominato “Borgata Lesna”. Approvazione schema di convenzione di cui agli artt. 17 e 18 del DPR 6 giugno 2001 n. 380;
  9. Mozione prot. 15469 del 09.04.2010, presentata dal consigliere Vincenzo Porcelli del gruppo consiliare “Comunisti Italiani”, avente ad oggetto: “Ottimizzazione dei consumi energetici”;
  10. Mozione prot. 20214 del 04.05.2010, presentata dai consiglieri Florinda Maisto e Giuseppe Di Silvestro del gruppo consiliare “Di Pietro Italia dei Valori”, avente ad oggetto: “Individuazione di fonti energetiche alternative a quelle derivanti dagli impianti “Nucleari””.

La Politica fatta con la Pancia

Pancia, con la P maiuscola, è da li che arriva l’inizia del Governo Berlusconi, di tagliare il numero dei Consiglieri Comunali. Nel comma 174 dell’articolo 2 della Finanziaria 2010 si può infatti leggere:  In relazione alle riduzioni del contributo ordinario di cui al comma 173, il numero dei consiglieri comunali è ridotto del 20 per cento. L’entità della riduzione è determinata con arrotondamento all’unità superiore.

Questo significa che anche a Grugliasco, città di 40000 abitanti, i consiglieri comunali scenderanno di numero. Chi verrà penalizzato con questo provvedimento? Ovviamente i cittadini, che vedranno mancare alcuni loro rappresentanti sul territorio. La cosa è estremamente grave, soprattutto perchè presa come iniziativa per ridurre i costi della politica. Ora, ci tengo a precisare che la retribuzione di un consigliere comunale, viene calcolata in base ai gettoni di presenza accumulati tra Consigli Comunali e Commissioni Consiliari. Mentre le commissioni consiliari durano massimo circa 2 ore, i Consigli, non hanno limiti, succede anche che durino un giorno intero. Il gettone di presenza, vale 38,58 euro.

Il limite opposto, in ambito di trattamento economico, è lo stipendio dei consiglieri regionali, pari a  9.948,09 euro per 12 mensilità. Lo stipendio dei parlamentari, all’incirca, è lo stesso di quello dei consiglieri regionali. Mia nonna, usava dire, che il cane, morde sempre lo straccione, questo significa che con tutti gli stipendi e stipendifici da eliminare, ridiscutere e ridimensionare, chi viene colpito? Il rappresentante più prossimo al cittadino. Non era forse meglio ridurre la mensilità ai consiglieri regionali ed ai parlamentari? Non era forse meglio ridurre il loro numero? No! Riduciamo il numero di quelli che a fine mese mettono in tasca 250 euro!

Per quanto mi riguarda, le spese correlate la mia attività di consigliere, sono diverse: la bolletta del telefono cellulare (circa 100 euro al mese), il collegamento ad internet (circa 30 euro al mese), il carburante per gli spostamenti, l’abbonamento annuale a Repubblica e Stampa online (circa 260 euro), il contributo di 10 euro che verso al Partito Comunale, la tessera del Partito (che non mi viene regalata a Natale) e tante altre piccole spese.

Ho scritto questo post, non per essere commiserato, ma per informare. La politica è una cosa bella, c’è ancora tante gente che ci crede, c’è ancora tante gente onesta, c’è ancora tanta gente che si mette a vostra disposizione per rendervi la vita migliore. Credeteci anche voi! Buona Politica a tutti

Marzo

Maggio

Luglio

Settembre

Novembre

Conoscendo gli Italiani, popolo di miscredenti e San Tommaso, ho deciso di pubblicare online, la scansione delle mie buste paga. Non ho infatti nulla da nascondere. Sono Bimestrali!