casale ai casalesi

Posted by

Il grandissimo sindaco di Casal di Principe, Cristiano Cipriano, vuole cambiare il volto alla sua città. Bene, che si fa? Si spendono 100.000 euro per una campagna pubblicitaria, dove due tronisti, fingono di passeggiare tranquilli in giro per la città. 

Per la città passeggiano tranquilli tutti, non solo i tronisti, ma anche donne, ragazzi e bambini, non ci sono mai stati morti per sbaglio ma solo morti selezionati.

A che serve questa robetta con i tronisti? Un tronista, è una persona normale? Ma soprattutto, chi cazzo è un tronista? In alcune parti d’Italia, con la parola trono, viene indicata la pistola, siamo sicuri che centomila euro siano spesi bene? Non sarebbe meglio investire questi soldi in cultura ed informazione?

Niente da fare, siamo il paese delle banane!

Guardando la foto sul giornale però, ho riconosciuto uno dei luoghi dove sono state scattate le foto, una pasticceria, la pasticceria del mio carissimo amico Nicola. Ebbene, Nicola lavora nella pasticceria del padre, una ditta modello, in regola, seria ed efficiente. Queste sono le cose belle di Casale, non i due bellocci a petto nudo!

Leave a Reply