Cash back di Stato, una buona notizia per le nostre tasche.

Posted by

Finalmente, a partire da dicembre 2020, arriverà il cash back di Stato. Un risarcimento del 10% sui primi 3.000 euro di spese effettuate attraverso sistemi elettronici di pagamento.

Per ogni pagamento effettuato con moneta elettronica (carte di credito, bancomat o app di pagamento), lo Stato ci restituirà il 10% fino ad un tetto massimo di 300 euro all’anno. Una cifra molto interessante e, considerato che il limite dovrebbe essere legato al codice fiscale, significa che per una coppia il beneficio potrebbe essere doppio.

In sintesi le condizioni saranno:

• cash back del 10% fino a un importo massimo di spesa di 3.000 euro (quindi 300 euro di cash back massimo)

• aver effettuato almeno 50 pagamenti elettronici in un semestre (un provvedimento utile ad incentivare anche i piccoli pagamenti). Non vengono conteggiati i pagamenti online

La novità più interessante però riguarda la semplicità del meccanismo.

Questa volta invece basterà:

• scaricare l’app IO (l’app dei servizi pubblici)

• registrarsi (tramite SPID)

• inserire i numeri dei bancomat, delle carte di credito o altri sistemi di pagamento elettronici da usare ai fini del bonus

• inserire il proprio IBAN

Grazie a questi dati l’Agenzia delle Entrate vi accrediterà semestralmente direttamente sul conto l’importo del cash back di cui avete diritto.

Leave a Reply