Col termodotto i Grugliaschesi risparmieranno fino al 20% sulla bolletta del riscaldamento

Posted by

Serviranno circa un anno e mezzo per posare i 5 chilometri di tubi che collegheranno l’inceneritore del Gerbido alla rete di teleriscaldamento.
Con questa operazione l’impianto TRM diventerà a tutti gli effetti un termovalorizzatore evoluto e sarà capace di trasformare l’energia prodotta dalla combustione di rifiuti in calore che, immesso all’interno degli impianti di teleriscaldamento, servirà a riscaldare le case dei cittadini di Grugliasco, Collegno e Rivoli ed una volta ultimato l’impianto servirà anche la nuova rete di Beinasco.
Un opera da 20 milioni di euro che permetterà ai cittadini di risparmiare sulla bolletta del riscaldamento, proprio in virtù del fatto che il calore prodotto da TRM viene venduto ad un prezzo il 20% inferiore rispetto l’attuale.
Questo è l’ennesimo tassello verso la creazione di una vera e propria Città Metropolitana Smart, è doveroso ricordare che già oggi, Torino è la città più teleriscaldata d’Italia.
Cogliendo l’occasione di questi lavori, l’Amministrazione Grugliaschese procederà con la riqualificazione di via Leonardo da Vinci con nuovi marciapiedi, illuminazione, una pista ciclabile ed una rotonda.

Per ottenere questo risultato abbiamo lavorato tanto, per quanto mi riguarda era un completamento doveroso ed utilissimo, un perfetto lavoro di squadra e per questo vorrei ringraziare la caparbietà del collega (PD) Antonio Cambareri e dell’assessore comunale all’ambiente Luigi Turco.

Leave a Reply