Democrazia

Posted by

Ieri sera, nella sala del consiglio comunale a grugliasco, si teneva un incontro di Alleanza Nazionale di completa critica al mondo dei rifiuti.

Premesso che ora questo è il loro cavallino di battaglia, non sapendo a cosa attaccarsi, si attaccano ad una cosa ben complessa, cavalcando i dubbi della gente, propagandando il falso e predicando l’impossibile. Appena entrato in sala, mi siedo dietro il loro segretario Piero che mi saluta dato che ci conosciamo. Dopo qualche minuto, lo chiamo, chiedendo se avrei potuto fare un intervento e lui, da persona intelligente che è mi risponde: Certo che puoi! L’incontro è pubblico e può parlare chiunque! Allora io lo ringrazio e lo rassicuro della sobrietà del mio intervento, che non sarei intervenuto tanto quanto politico quanto come tecnico!

Il dibattito inizia, una cosa di basso livello, un continuo attaccare, un linguaggio nuovo per me, che abituato ai nostri dibattiti con dei contenuti, non avevo mai sentito insultare l’altra parte politica in questo modo, ma soprattutto hanno intavolato una vera e proprio campagna d’odio contro il MIO partito e contro nostri esponenti, facendo nomi e cognomi, omettendo le proprie responsabilità ed andando avanti per attacchi diretti! Io per quanto possa vederla in modo diverso da loro, non ho mai dipinto come un RATTO l’avversario, specie in pubblico, e specie senza che nessuno mi potesse rispondere!

Comunque il dibattito è andato avanti così, dati approssimativi, continui riferimenti patetici ad amici, parenti, conoscenti che pagano tariffe alte e così via, sbagliando leggi, continuando ad omettere e fare revisionismo, anzi no, negazionismo sull’operato del loro ministro Matteoli.

Appena l’on Ghiglia finisce di suonare il piffero incantatore, tutti i presenti si svegliano come d’incanto, incazzati neri, iniziano a sparare proposte strane, chi chiedere di non pagare la tariffa rifiuti, chi chiede se è possibile tenersi i rifiuti in casa per non pagare, insomma, proposte di questo tipo! Poi quando chiede chi vuole fare domande o intervenire, io educatamente alzo la mano e la consigliera Bonino, mi vede e mi fa cenno con la testa. Parla il primo, io rialzo la mano, parla il secondo ed io rialzo la mano, parla il terzo ed io rialzo la mano, poi interviene Ignazio Restuccia che anche se non si è presentato, subito l’ho riconosciuto, allora chiedo a Piero, segretario di AN, a sollecitare il mio intervento, allora è li che vedo i ragazzi oratori di AN fare una specie di gioco tipo il telefono senza filo! Dal primo all’ultimo si fanno passare una voce e tutti mi guardano nel mentre! Quando finalmente sembrava arrivare il mio turno, l’on.Ghiglia si alza, saluta e dice che l’incontro è finito e che tutti possono andare in pace! L

All’uscita vado a salutarlo educatamente e lui guardandomi con occhietti pieni di odio misto al terrore mi dice: Guarda che ti conosciamo! Sappiamo che sei dei DS!

E fin qui non trovo nessuna novità… Chi a Grugliasco non lo sa? Mi era parso di aver addirittura chiesto il permesso al segretario per parlare, ma come sostengo da sempre, la democrazia e la cultura non è un patrimonio di tutti!

L’on Ghiglia, el suo discorso, faceva riferimento ad una persona che sosteneva che i comunisti o sono intelligenti o onesti!

Lui ieri sera mi ha dato la prova del suo essere comunista! È stato intelligente ma non altrettanto onesto!

Ora non volermene se ti chiamo per nome, ma dimmi un po Agostino, ti facevo così paura? Ho solo 23 anni, tu che sei consigliere comunale, regionale, deputato e chi più ne ha e più ne metta, mi avresti potuto magiare  come e quando volevi, perché hai fatto un gesto di così basso livello??

Leave a Reply