Fase 2 e ferrovia metropolitana: fondamentale uniformare il costo del biglietto.

Posted by

“Nella fase 2 bisogna incentivare il trasporto ferroviario metropolitano, soprattutto per garantire le necessarie distanze di sicurezza tra i passeggeri, uniformando il costo del biglietto a quello della rete suburbana di Torino”: questo l’appello lanciato da 12 Comuni dell’area metropolitana torinese (Grugliasco, Beinasco, Borgaro T.se, Chieri, Collegno, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivalta, Rivoli, Settimo T.se), che invieranno la richiesta formale a GTT e all’Agenzia per la mobilità. “La ferrovia metropolitana è sottoutilizzata dai cittadini – spiega l’assessore alla Mobilità Sostenibile e Viabilità del Comune di Grugliasco, Raffaele BIANCO, che si è fatto promotore di questa iniziativa – e ciò è dovuto principalmente al costo del biglietto, penalizzante rispetto a chi utilizza le normali linee di bus o la Metro. Pertanto, visto che nella fase 2 sarà cruciale il ruolo svolto dal trasporto pubblico locale, se si vuole concretamente incentivare l’uso della ferrovia metropolitana in alternativa a BUS e Metro, occorre intervenire sul regime tariffario, uniformando il costo del biglietto ferroviario a quello della rete suburbana di Torino”.

Leave a Reply