Grugliasco si attrezza, parte il Controllo di Comunità

Posted by

Una vera e propria task force messa in campo dall’Amministrazione comunale di Grugliasco e coordinata e gestita dalla Polizia locale e dalla Protezione civile di Grugliasco per meglio monitorare e controllare le uscite ingiustificate dei cittadini nel periodo pasquale. Veri e propri presidi che coinvolgeranno, su tutto il territorio grugliaschese (compresi parchi, giardini, aree verdi e mercati), molti cittadini delle associazioni di volontariato, tra cui quelle anche iscritte al registro di protezione civile, e i volontari già formati per il controllo sull’applicazione delle norme di salvaguardia sanitaria.

Attualmente l’Amministrazione comunale può contare su un contingente di circa 101 volontari, così ripartiti:
– Associazione nazionale Carabinieri (33)
– Vigili del Fuoco (4)
– Croce Rossa Italiana (4)
– Gruppo scout Agesci (10)
– Cittadini (50)

Da sabato 11 aprile saranno presenti su tutto il territorio grugliaschese, tutti i giorni, forniti di mascherine, guanti ed eventuali occhiali protettivi (in base al servizio da effettuare), indossando pettorine rifrangenti e tesserino di riconoscimento fornito dalla Protezione Civile per essere riconoscibili dai cittadini.

«Presidieranno la città – spiegano il sindaco di Grugliasco Roberto Montà e l’assessore alla protezione civile Raffaele Bianco – in un cosiddetto “controllo di comunità” sul territorio in occasione delle festività pasquali con prosecuzione sino al termine dell’emergenza sanitaria. A tutti i volontari va il nostro personale ringraziamento per la funzione fondamentale che svolgeranno in questo periodo. Se avremo un miglior controllo, più capillare, è merito della loro disponibilità. E penso proprio che i cittadini capiranno e si uniranno ai nostri ringraziamenti. È importante stare ancora a casa e uscire solo per bisogni reali».

«In particolare i volontari impiegati nelle attività di controllo territoriale – afferma il comandante della polizia locale Massimo Penz – assumono la funzione di monitoraggio delle zone da presidiare e del possesso dell’autocertificazione».

I cittadini possono concorrere allo svolgimento delle attività di protezione civile, acquisite le conoscenze necessarie per poter operare in modo efficace, integrato e consapevole, aderendo al volontariato organizzato operante nel settore,


Chi volesse offrire un po’ del proprio tempo e diventare volontario per svolgere alcune delle mansioni indicate dalla Protezione civile di Grugliasco può fare richiesta al numero 011 4013763 o via email a: antonella.ciniello@comune.grugliasco.to.it.

Leave a Reply