Illuminare Grugliasco per aumentare la sicurezza.

Posted by

“Spesso, l’illuminazione delle strade è fonte di sicurezza, uguale o forse anche maggiore rispetto ad una pattuglia che percorre quelle strade”. Lo diceva qualche anno fa il capo della Polizia, Antonio Manganelli. Per questo motivo a Grugliasco abbiamo iniziato da tempo una ricognizione per migliorare la quantità dei punti luce ed anche la loro qualità.
L’anno scorso sono stati rimossi e sostituiti 48 pali per un totale di 29mila euro, in base alla verifica effettuata sulla base dei 1240 pali di proprietà comunale e sulla loro stabilità. Progressivamente, inoltre, verranno verificati con la stessa metodologia altri 2042 pali a completamento di tutti quelli di proprietà comunale. A questo si aggiunge la verifica dei quadri elettrici, la revisione dei quadri di comando, la pulizia dei vani di alloggiamento dei quadri, la verifica del funzionamento delle serrature e dei collegamenti elettrici e le tarature degli interruttori crepuscolari, interventi fondamentali per il funzionamento corretto dell’illuminazione, che hanno comportato un costo complessivo di 47mila euro.

Nelle ultime settimane invece, sono stati eseguiti alcuni importanti lavori sull’illuminazione e sugli impianti elettrici di alcune vie della città. Ecco i principali e i più significativi che si aggiungono alla manutenzione ordinaria e straordinaria:
– rifacimento della linea elettrica interrata in via Di Nanni;
– sostituzione di alcuni sostegni e punti luce in via Martiri della Libertà;
– fornitura e posa di due sostegni e punti luce in via Girardi;
– fornitura e posa di un sostegno e punto luce in via Bertoli.

L’importo complessivo dei lavori è di quasi 17mila 500 euro. Maggiore rilevanza assumono gli ultimi due interventi, perchè hanno risolto un problema di “buio” delle strade e dunque di confort e sicurezza dei cittadini, tanto è vero che oggi i cittadini di Via Girardi, mi hanno scritto una lettera per ringraziare. La stessa, l’ho prontamente girata agli uffici competenti, il merito è tutto loro!

 

Leave a Reply