La Settimana europea della mobilità a Grugliasco

Posted by

Da oggi, 16 settembre, al 22 settembre si svolgerà la Settimana europea della mobilità, la campagna annuale della Commissione europea per promuovere una mobilità urbana pulita e sostenibile.
In questa settimana migliaia di città di oltre 40 paesi organizzeranno attività che metteranno in primo piano la mobilità a zero emissioni per tutti e la ormai famosa giornata senza auto, in cui le strade saranno chiuse al traffico e percorribili solo a piedi, in bicicletta, con monopattini elettrici, ecc.
Bisogna però dire che a Grugliasco la European Mobility week, non è mai terminata. Lo so, lo avevo già detto l’anno scorso, ma penso che ribadirò il concetto anche i prossimi anni.
Questi eventi annuali sono importanti per sensibilizzare l’opinione pubblica, ma la Politica, quella con la P maiuscola, non deve mai smettere di lavorare per migliorare la mobilità, disincentivando laddove possibile l’utilizzo dell’auto.
A Grugliasco negli ultimi mesi, ad esempio, abbiamo installato nuove rastrelliere per le bici, tali da garantire 300 nuovi posti per parcheggiarle, un risultato a mio avviso importante.
Nel frattempo, dall’ultima settimana europea della mobilità abbiamo modificato la viabilità in alcuni quartieri in modo da favorire la circolazione ciclabile e pedonale, sistemando un bel po’ di marciapiedi, allungandoli e ripristinando il manto superficiale.
La nostra Amministrazione crede fortemente nelle politiche condivise, motivo per cui ci siamo fatti portavoci, presso gli opportuni tavoli sovracomunali, di protocolli comuni per la gestione della micromobilità in sharing e di un coordinamento metropolitano per l’installazione di colonnine elettriche per ricaricare le auto.
Ci siamo fatti portavoci dell’esigenza di un miglioramento della bigliettazione, ottenendo come punto di partenza il pagamento con la carta di credito nella metropolitana, consapevoli che la strada da percorrere sia ancora lunga.
Qualche settimana fa abbiamo ultimato i lavori e pubblicato il bando per la gestione della ciclofficina, un posto dove gli amanti delle due ruote potranno sistemare il proprio mezzo oppure ricaricare in maniera gratuita la propria bici elettrica.
Dopo i bandi invernali per i contributi per l’acquisto delle biciclette, in primavera abbiamo pubblicato il bando per il contributo sull’acquisto dei monopattini.
Ma non solo. Abbiamo anche deciso che una parte importante di fondi provenienti da una serie di oneri di urbanizzazione relativi a prossimi lavori in città, verranno impiegati per la creazione di altre piste ciclabili
Quest’anno anche la nostra città affronta una grande sfida e la pandemia ha evidenziato che i cittadini apprezzano e si aspettano città più sicure, più pulite e accessibili a tutti. Questo è il momento giusto per migliorare gli ambienti urbani in cui viviamo, e per mettere a disposizione di cittadine e cittadini forme di mobilità alternativa e trasporto pubblico locale efficienti, accessibili e non inquinanti. La mobilità sostenibile è un tassello fondamentale per una ripresa che sia veramente equa e green. Quello di cui abbiamo bisogno è che le città vengano ripensate per il benessere delle persone che ci vivono.
Per questo non si svelerò tutto, perché la novità più importante arriverà a ottobre e ne darò comunicazione appena possibile…

Leave a Reply