LSR

Posted by
Scuola di giornalismo. «”Garrottiamoli i gay”. Un castighetto da niente. “Ma non la garrota di Francisco Franco. Alla maniera degli Apache: cinghia bagnata legata stretta intorno al cranio. Il sole asciuga il laccio umido, il cuoio si ritira, il cervello scoppia”. Lei è l’assessore ai giovani. Come vivono a Milano?»
Intervista all’assessore di Formigoni, Pier Gianni Prosperini (An), “Il Giornale” 18 marzo

One comment

  1. ancora con queste storie ma e’ pazzesco ma perche’ piuttosto non mettono un po’ a posto sto cazzo di paese…non si e’ piu’ liberi nemmeno di camminare per le nostre strade..in pieno giorno che si viene minacciati ..come e’ successo stamane alla mia ragazza…sotto casa e’ stata minacciata da delle nomadi..ma ci rendiamo conto!!..e quelli pensano ai gay…

Leave a Reply