No Surprises

Posted by

Oramai non ci sorprende quasi più nulla, nemmeno la mancanza di emendamenti da parte dell’opposizione.
Oddio, il comportamento di una parte dell’opposizione ieri mi ha sorpreso, non volevo credere ai miei occhi quando dopo circa mezzora dopo la ripresa dei lavori loro non si erano ancora palesati, ma così è stato.
So di rientrare in un discorso banale fatto già un sacco di volte, ma questa è la realtà dei fatti.
Per amor della verità devo dire però che questa volta, a seguito dei nostri ripetuti solleciti ed inviti, erano arrivati alcuni emendamenti da parte del Movimento 5 Stelle, ma gli stessi hanno ricevuto il parere negativo di regolarità tecnica e contabile da parte dei tecnici (da non confondere con i politici), in sostanza, non sono corretti rispetto alle regole su cui deve basarsi un bilancio.
Ok, il M5S ha sbagliato ma ci ha provato, onore a loro. Ma gli altri?
Gli altri sono vittime di loro stessi, bravi con le campagne elettorali, con le continue accuse, campioni mondiali di caccia alle streghe, ma in fin dei conti poco utili alla causa grugliaschese.
Certo, trovo interessante e si potrebbe andare avanti con il continuo e perpetuo confronto sull’onestà, ma senza mai sottovalutare i contenuti e la visione della città, cosa per cui, chi più e chi meno abbiamo ricevuto dei voti dai nostri concittadini.
Il tentativo di buttarla in caciara, in rissa e sul comico però è più forte, i risultati sono sotto gli occhi di tutti ed i fatti che hanno portato alla non presentazione di alcun emendamento sono l’esatto paradigma del dilemma di questo povero Comune.
Siamo bravissimi a raccontare di governi che regalano le nostre case alle banche (oddio!!) o di progetti d’invasione militare in africa, siamo bravissimi a ritrovarci in un bar di borgata a progettare la richiesta di dimissioni del Sindaco, siamo bravissimi a preparare documenti per chiedere di uscire da Avviso Pubblico (cosa fondamentale per i cittadini di Grugliasco), siamo bravissimi a fare tutto ciò che potrebbe strappare un applauso, un like su facebook, forse mezzo voto, ma non siamo capaci di scrivere un banalissimo emendamento al bilancio per dimostrare che una visione alternativa esiste.
Se ci fossero salotti televisivi locali qualcuno sarebbe capace di prenderci la residenza, ma occuparsi della cosa pubblica risulta sempre più difficile, basta notare certe pesantissime assenze.
Sia ben chiaro, io, il Partito che rappresento in Consiglio Comunale e credo anche tutto il resto della maggioranza, non vediamo come affronto la presentazione di un emendamento, un’osservazione o una proposta alternativa, anzi, siamo convinti che le stesse possano essere un elemento migliorativo della nostra stessa attività amministrativa.
Eppure nel precedente mandato, con un’opposizione marcatamente di destra, non sono mai mancate, chissà come mai.
Pazienza, vorrà dire che continueremo noi ad occuparci dei problemi dei Grugliaschesi, a loro lasciamo qualche piccolo e sporadico momento mediatico.

Leave a Reply