SERVONO IMPEGNI CONCRETI DALLA REGIONE E UNA SERIA POLITICA INDUSTRIALE DAL GOVERNO

Posted by

“Questa settimana in Parlamento il centrodestra ha bocciato due emendamenti proposti dal PD che prevedevano il prolungamento della cassa integrazione ordinaria a 18 mesi e l’istituzione di un Fondo di garanzia a sostegno dei lavoratori di aziende in crisi che da mesi non ricevono gli stipendi. La Lega Nord e il PDL hanno ancora una volta dimostrato di preferire la fedeltà al Governo rispetto agli interessi dei nostri territori e ai bisogni dei nostri lavoratori. Proprio in questi giorni le drammatiche vicende della Bialetti e della Phonemedia ci confermano che il Piemonte continua ad affondare, l’uscita dalla crisi è ancora lontana e troppo flebili sono i segni di ripresa, la cassa integrazione galoppa e mancano le risorse per finanziarla, le aziende chiudono o si trasferiscono altrove, la Fiat ha varato un piano con molte opportunità ma non privo di incognite. Di fronte ai numeri che i sindacati hanno illustrato questa mattina (104.000 lavoratori in cassa e 40.000 in mobilità), il PD, partito fondato sul lavoro, partecipa al corteo del 1 maggio per lanciare un messaggio chiaro: servono impegni precisi e concreti dalla nuova Giunta regionale ed è urgente una seria politica industriale da questo Governo”.

Gianfranco MORGANDO

Segretario Regionale PD Piemonte

Leave a Reply