TORNA IL NIGHT BUSTER DURANTE LE FESTE NATALIZIE ATTIVO NELLE NOTTI DEL 26, 27 E 31 DICEMBRE E A GENNAIO IL 2, 3 E 5

Posted by

155011_GTT-NIGHT-BUSTER[1]Le Amministrazioni comunali di Grugliasco e Collegno hanno richiesto e ottenuto da Agenzia Mobilità Metropolitana Torino, il prolungamento della linea W15 notturna, l’ormai “famoso” Night Buster, attivato quest’anno durante il periodo estivo. La richiesta si è resa necessaria per agevolare i giovani (e non solo) all’utilizzo del trasporto pubblico locale in sostituzione dell’auto per gli spostamenti da Grugliasco e Collegno verso Torino, durante il periodo notturno.

Il bus sarà attivo nelle notti del 26, 27 e 31 dicembre 2014, e a gennaio 2015, il 2, 3 e 5 gennaio, da via Monginevro (Torino) per strada della Pronda, viale Radich, corso Torino, viale Echirolles, via Costa sul territorio di Grugliasco per arrivare a fare capolinea a Collegno in via Minghetti fronte n° 58 presso il capolinea della linea 38 (percorsi delle linee diurne 64, 76 e 38).

Il servizio avrà partenze ogni ora dalle 23,00 alle 04,00 da Collegno e dalle 24,00 alle ore 05,00 da Torino.

««Stiamo continuando ad investire nel trasporto pubblico – spiega l’assessore ai Trasporti Luigi Turco – nonostante la situazione di crisi economica degli Enti locali perché crediamo nell’utilizzo dei mezzi pubblici e nel servizio che il Night Buster offre ai ragazzi. Grazie all’Agenzia per la Mobilità Metropolitana in questo caso non avremo costi aggiuntivi e potremo avere un servizio notturno fortemente voluto dai giovani, e non solo, che vuole essere di stimolo a tutti coloro che vogliono vivere la notte in modo autonomo e senza l’uso dell’auto propria. Il costo del biglietto, sarà quello attuale urbano+suburbano e chi sarà in possesso di un abbonamento potrà usufruire del servizio senza aggiunta di costi.

Questa scelta di non aumentare il biglietto notturno e di poter usufruire dell’abbonamento, vuole incoraggiare l’utenza affinché il mezzo pubblico possa diventare parte integrante degli spostamenti anche durante la notte. In questo modo – continua Turco – si decongestionano le città dalle auto private, si viaggia più sicuri e il mezzo pubblico può diventare anche momento di aggregazione».

Leave a Reply