Le Gru regalano tre fermate dell’autobus 56

Posted by

Patrizio Romano – LaStampa

La shopville Le Gru ha messo un pacco dono sotto l’albero di Natale del Comune di Grugliasco. Per migliorare e potenziare l’uso dei mezzi pubblici ha garantito 25 mila euro annui, che consentiranno nei primi mesi del 2011 di allungare il percorso della linea 56. «Oggi il 56 fa capolinea in via Di Vittorio – spiega l’assessore Luigi Turco -, la nostra proposta alla Gtt e all’Agenzia Metropolitana è stata quella di far proseguire le corse fino in borgata Quaglia, ossia in corso Tirreno, che adesso è servita solo dalla linea 44». Un’aggiunta che dovrebbe garantire una maggiore mobilità del quartiere in via di espansione.

«I residenti del quartiere – precisa l’assessore – ora possono contare solo sulle corse del 44, che passa ogni 20 o 25 minuti». Non solo. «Il percorso del 44 porta fino in piazza Omero a Torino – aggiunge – e da lì si deve prendere un altro bus per arrivare in centro». Con il 56, invece, si arriva sino alla collina torinese passando per piazza Castello». Una manna per chi deve andare all’ università. Ma fino ad ora far aggiungere quei circa 3 chilometri in più a corsa era una spesa che il Comune aveva difficoltà ad affrontare.

«Poi con le modifiche alle diverse corse – ammette Turco – e ora anche con la sponsorizzazione di Le Gru siamo riusciti a trovare una quadra». Anche per la shopville la modifica va a risolvere un problema ai numerosi clienti che arrivano da Torino. «Il capolinea in via Di Vittorio oggi è troppo distante dal centro commerciale – sostiene il direttore -, invece con la modifica del tracciato il 56 farà una fermata sul cavalcavia di strada Antica di Grugliasco, proprio di lato a Le Gru, poi proseguirà per via Quarto dei Mille, dove fermerà all’angolo con via Giacosa, e andrà a fare capolinea in corso Tirreno».

Leave a Reply